Siamo polvere di stelle

galassia

E noi siamo realmente polvere di stelle…

 

Le campane tibetane vengono forgiate con una lega di sette metalli, sono in corrispondenza vibrazionale con i sette pianeti dell’astrologia tradizionale. Le particolari sonorità di questi antichi strumenti rituali, risvegliano l’eco della nostra presenza nell’universo.

Nel libro di Massaggio sonoro

Ci toccano profondamente facendoci sentire in collegamento con il Tutto. Siamo polvere di stelle, è tratto dal nostro testo.

Quando la ricerca scientifica, la pratica spirituale e l’espressione artistica lavorano
assieme, il cielo e la terra risuonano all’unisono.
Fabien Maman

Le stelle

Siamo polvere di stelle! Oggi, grazie alle più sofisticate ricerche scientifiche dei moderni astronomi, sappiamo che gli elementi dei quali siamo fatti sono il risultato delle reazione di fusione termonucleare che fanno brillare le stelle. Senza l’attività di fusione nucleare che avviene all’interno delle stelle noi non potremmo esistere. Siamo polvere di stelle e guardiamo al cielo alla ricerca delle nostre origini. In questo lungo divenire e appartenere, il pensiero del Dalai Lama – tratto dalle conversazioni con Jean Claude Carrière, effettuate nel monastero di Thekchen Choeling – ci invita ad ampliare i nostri orizzonti, a non cadere nella pigrizia, ci esorta a cercare nello spirito il nostro maestro interiore, che al suo più alto livello di evoluzione supera lo spazio e il tempo.

La reincarnazione

Siamo parte del tutto, ascoltiamo la sua risposta a una domanda riguardante la reincarnazione:

D: La reincarnazione può avvenire in un altro luogo che non sia la terra?
R: Sicuramente. Su un altro pianeta, e anche in un’altra galassia. La nobiltà dello
spirito può estendersi all’infinito. È uno dei nostri insegnamenti fondamentali.

Oggi, il concetto di reincarnazione è presente in molte filosofie, una volta faceva parte anche della dottrina cristiana, fino a quando non fu rimosso in occasione del Secondo Concilio di Costantinopoli nel 553. Era stato convocato dall’imperatore bizantino Giustiniano i in accordo con papa Virgilio, si poneva l’obiettivo di riconciliare i cristiani copti dell’Egitto con la Chiesa. Tra i nostri protocolli di massaggio sonoro la Stella è particolarmente mirato nella direzione della nostra memoria “cosmica”.