Ottava musicale e le campane tibetane

La Voce del Carro Il sistema solareLe sonorità delle campane tibetane ci permettono di ascoltare le fondamentali dinamiche dell’ottava musicale!

L’ottava

Nelle strade che collegano la dimensione terrena alle vibrazioni astrali molti ricercatori hanno cercato di codificare i passi, le distanze, le relazioni tra alto e basso. Gli intervalli tra un suono e l’altro per ottenere l’anelata armonia. Cercando uno strumento operativo per ri-accordare l’uomo nell’universoL’ottava musicale può essere concepita anche come uno strumento per orientarci. Una sorta di bussola che ci aiuta nello scoprire i pieni e i vuoti, il senso del ritmo, la simpatia, le affinità e le risonanze. I suoni naturali delle campane tibetane ci aiuteranno nel nostro individuale percorso. Cercheremo le sonorità che ci suscitano più simpatia. Quelle che ci fanno vibrare naturalmente, per affinità. Da lì, seguiremo i passi, le naturali sonorità, le armoniche che ricordano la strada tra le istanze terrene e le dinamiche più sottili.

Il seminario

L’ottava musicale e le campane tibetane e’ un seminario tematico inserito nel percorso di formazione. I seminari tematici hanno l’obiettivo di arricchire la tecnica. Rendendo più efficace la pratica del massaggio sonoro con le campane tibetane. L’ascolto è una realtà da sperimentare! Con attenzione e concentrazione. Le campane tibetane con i loro suoni e vibrazioni ci aiutano a sviluppare l’attenzione e la concentrazione. Facilitano l’accesso alla dimensione della meditazione. In una esperienza intensa e profonda possiamo sentire che ogni cosa vibra. Noi uomini siamo collegati nel Tutto. Do, re , mi, fa… è la successione che comunemente viene insegnata come scala musicale. In realtà questa costruzione, è una legge presente nell’Ordine delle cose, il Tutto.

Le vibrazioni

Entrare in relazione con questa Armonia e ri-accordarsi alle vibrazioni intorno a noi, attraverso lo sviluppo dell’ascolto. Uscendo dalla percezione ordinaria, con l’uso consapevole dei suoni con le ciotole della tradizione tibetana. Nei seminari svilupperemo queste principali tematiche. L’obiettivo è quello di allargare la percezione del campo vibrazionale intorno a noi, ricco di possibilità e suggestioni. Cercando di assaporare pienamente il mondo sonoro. Affinando la nostra capacitò d’ascolto, sperimenteremo la natura e le principali dinamiche dell’ottava musicale.

Un essere umano è parte di un tutto che chiamiamo universo, una parte limitata nel tempo e nello spazio. Sperimenta se stesso, i pensieri e le sensazioni come qualcosa di separato dal resto, in quella che è una specie di illusione ottica della coscienza. Questa illusione è una sorta di prigione che ci limita ai nostri desideri personali e all’affetto per le poche persone che ci sono più vicine. Il nostro compito è quello di liberarci da questa prigione, allargando in centri concentrici la nostra compassione per abbracciare tutte le creature viventi e tutta la natura nella sua bellezza.

                                                                                                                                         Albert Einstein