Le campane tibetane e il sognare

massaggio sonoro | lavocedelcarro.it

Il massaggio sonoro con le campane tibetane per la consapevolezza del sogno.

Le campane e il sogno

Le campane tibetane sono un formidabile veicolo per sondare il mondo del sogno!

Nel nostro testo, Massaggio sonoro con le campane tibetane, dedichiamo un intero capitolo a questa affascinante tematica. Agli effetti positivi prodotti dalle vibrazioni delle campane tibetane sulla qualità del sonno.

Giuseppe fece un altro sogno e lo raccontò a suo padre e ai suoi fratelli. Ecco, ho sognato ancora: il sole, la luna e undici stelle mi si prostravano dinanzi.

E’ la storia di un umile pastore che diventerà  capo di tutta la terra d’Egitto. E noi abbiamo sognato, almeno una volta, qualche evento che si è avverato, che si è successivamente manifestato nelle nostre giornate? In quelle circostanze, siamo stati noi ad aver visto in avanti, o è l’evento che dal futuro ci ha bussato nel sogno?

La fisica quantistica

Le ricerche in campo psichico hanno riscontrato che il fenomeno del sogno premonitore è mediamente comune nella vita delle persone. I fisici quantistici affermano che le informazioni provenienti dal futuro filtrano con regolarità nei nostri sogni. Quindi sembra che i sogni premonitori indichino un’influenza del futuro nel passato.

Le campane tibetane ponti d’unione

Il sogno e le campane tibetane sono in forte relazione, la brillantezza della sfera onirica viene esaltata dalle vibrazioni di questi antichi strumenti rituali. Le onde sonore delle campane espandendosi donano le chiavi d’accesso alla dimensione del sogno. All’interno del nostro campo d’esperienze abbiamo osservato che negli incontri di massaggio sonoro. L’accesso al mondo del sogno è in qualche modo spontaneamente agevolato. Immancabilmente in ogni laboratorio, la mattina del secondo giorno di lavoro c’è chi vuole condividere un evento, un sogno particolare, pieno di significato. Le vibrazioni sottili delle campane tibetane ci aiutano nel contattare questa preziosa dimensione da sempre fonte di messaggi e ispirazioni.

L’insonnia

E per contrastare l’insonnia? Lo stress può generare insonnia, e i sonniferi sono tra i farmaci più venduti in occidente. Con l’evidente rispetto delle più diverse realtà personali, suonare per qualche momento una campana tibetana prima di andare a dormire, può indurre la mente a entrare in piacevoli stati meditavi. Contrastando l’insonnia, agevolando il sonno e favorendo il buon sognare. A volte possono bastare pochi tocchi restando in ascolto!

Il sogno e gli oli essenziali

Nel libro Massaggio sonoro con gli oli essenziali, descriviamo la possibilità di accedere pienamente alla realtà del sogno. Alla scoperta della dimensione del colore che si palesa con un’intensità non abituale. Aprendoci, per così dire, a mondi che appaiono più vivi e reali. Facendoci attingere a uno spazio di nuova consapevolezza. Possiamo cercare la migliore integrazione con le preziose qualità rilassanti di alcuni oli essenziali. Ricordando l’importanza della ricerca personale. Versiamo qualche goccia d’essenza in un po’ d’acqua travasata all’interno della campana, per poi suonare qualche minuto la sera prima di andare a dormire. Quale essenza sceglieremo? Indaghiamo quella che ci sembra la più adatta a noi:

  • La classica camomilla è ottima per chi si fosse sovraccaricato di lavoro, per chi avvertisse un senso d’oppressione, quando fossero presenti dei crampi. È anche utile nella lampada per aromi dei bambini, contro i brutti sogni.
  • Il timo è indicato per i tipi intellettuali, superattivi e studiosi, quando il polo del pensiero supera il polo della vita.
  • L’elicriso scioglie i nodi interiori e aiuta la capacità di sognare e di ricordare i particolari importanti.

Approfondimenti

Per approfondimenti consigliamo i nostri libri: