L’armonia tra uomo e le forze della natura…

By: Scott Leslie

L’armonia tra uomo e le forze della natura…… che a noi sembra un’impresa irraggiungibile

Non possiamo parlare a ragion veduta di Trattamenti Energetici o Medicina Energetica in generale se non si sviscera bene il concetto che ne sta alla base.

Cosa si intende per ENERGIA?

Prendo spunto da alcune pagine iniziali della mia Tesi di Agopuntura per chiarire questo concetto BASE di cui tanto spesso si parla e si pensa di averlo acquisito, ma spesso non e’ proprio cosi…ma dopo qualche precisazione avremo certamente piu’ chiaro di cosa stiamo parlando…

I fisiologi, i medici di formazione classica sono un po’ confusi quando si parla di energia perché poco ne hanno sentito parlare nei loro corsi di studio.

Si l’organismo produce delle piccole correnti elettriche che la medicina ufficiale si limita a Misurare con vari apparecchi ( tutti preceduti da un prefisso comune : ELETTRO… cardiogramma, …encefalogramma, …miografia ecc. ma tutto si limita a questo o poco piu’. Al contrario dietro a questa semplice parola c’è un MONDO da scoprire.

Energia viene dal greco:
Energheia e vuol dire: efficacia, attività, azione,opera, a sua volta deriva dal verbo Ergazumai che vuol dire: produco, faccio nascere. E’ quindi un entità che origina una nascita e si manifesta come azione.

L’energia è UNA !
Ma le sue manifestazioni plurime.

L’unitarietà dell’energia è l’ostacolo più grande alla sua accettazione incondizionata nella semantica comune.

In fisica l’energia è la misura della: Capacità di un Sistema a compiere un Lavoro.

Quindi l’energia è solo riferita ad un Lavoro, senza questo è indefinibile.
Perché all’energia si associa il lavoro? Dall’antichità fino al 700 le uniche forze lavoro erano schiavi, cavallo, asino ecc. quando furono inventate le macchine termiche a vapore divenne importante calcolarne il rendimento. Al lavoro di quanti animali equivaleva quello sforzo? Si scelse come termine di paragone il cavallo vapore.

Infatti l’energia non ha senso se non si può Misurare, occorre la mediazione di un lavoro che invece si possa misurare.
La famosissima formula E=mc2 dà l’equivalenza della massa dell’energia, però purtroppo non definisce

COSA sia L’ ENERGIA…?

In Fisica si afferma che
L’energia interna di un corpo è la somma dell’energie potenziale e cinetica dei suoi atomi e molecole.

Il corpo umano infatti vive dell’energia degli atomi e delle molecole. Nelle cellule i fenomeni energetici sono resi possibili per lo scambio tra sodio e potassio attraverso la membrana cellulare, e creano una differenza di potenziale tra le sue due facce, interna ed esterna. La somma della differenza di potenziale di tutte le cellule del corpo umano è tale da mantenere accesa una lampadina da 100w per 24 ore . Ogni molecola di glucosio produce 38 molecole di ATP ossia 686.000 calorie. Gli acidi grassi sono degradati in energia, sempre nei mitocondri e questo da’ la produzione di 146 molecole di ATP. Di questo ATP, il 66% viene usato per la funzione specifica delle cellule, il 34% diventa calore per mantenere i nostri 36,6° centigradi di temperatura.

Ora sappiamo com’ è prodotta l’energia, ma non sappiamo ancora cos’è !!!???

In Medicina Complementare (MC) preferiamo usare in termini cinesi

Yin e Yang

Equivalgono grossolanamente a massa e accelerazione .

Se diciamo forza = massa x accelerazione
F=MxA
ci riferiamo alla formula fondamentale della fisica che è l’equivalente di
E= Yin x Yang
Che è la stessa formula della fisica applicata ai fenomeni fisiologici.

Lo Yin e lo Yang sono due principi, espressione dell’UNIVERSO, inteso come BIPOLARE e non due modelli, due categorie. Sono equivalenti della massa e dell’energia in senso lato, ma sono parte integrante e necessaria anche delle categorie dello Spirito e della Mente.

Bipolarismo delle forze universali noi lo sappiamo benissimo.

La scienza occidentale accetta e conosce bene le qualità bipolari.

L’Elettromagnetismo è il suo cardine, non c’è elettricità senza magnetismo e viceversa, l’uno è capace di trasformarsi nell’altro, ed è una legge universale. L’elettricità è possibile solo con la presenza contemporanea del polo positivo e di quello negativo…
L’atomo è in equilibrio dinamico tra il nucleo positivo e l’elettrone negativo…

Tuttavia questo non è ancora sufficiente per definire l’energia…c’è qualcosa di più…
L’ENERGIA QUANTICA

Così come nella fisiologia non ci può essere completamente e assolutamente acido o base, simpatico o parasimpatico, niente può essere completamente Yin o completamente Yang per cui occorre sempre avere presente il carattere dialettico relativo di questa complementarietà.

Anche il nostro sistema nervoso centrale può essere stimolato con campi magnetici (esempio con un solenoide).

Elettricità e magnetismo sono quindi entità complementari che si creano e influiscono vicendevolmente e sono inseparabili.

Si è così portati a pensare che l’energia bioelettrica provenga dagli elettroni; in realtà gli elettroni fanno parte di un campo elettrico più vasto e sono tutt’altro che liberi, occupano orbite definite e per muoversi verso altre orbite necessitano di energia esterna. Da soli possono solo uniformarsi all’energia della loro orbita.
E’ la stessa energia che tiene i corpi celesti ancorati alle loro orbite. Ma i corpi celesti sono soggetti anche alla forza centrifuga universale. Questi sono due aspetti opposti di un campo energetico motore: il Cosmo o meglio dire il Tao.

Artur Compton osservo’ un aumento di energia proveniente da elettroni liberi dopo la collisione con quanti di luce dimostrando l’esistenza di questi ultimi che chiamo’ Fotoni.

Ultimamente si ipotizza che i fotoni possono creare o meglio trasformarsi in materia, forse sarebbe meglio dire uno Yang che crea uno Yin.

Lo Yang è energia, ma in medicina energetica anche lo Yin (considerato materia) è energia. Infatti in fisica
E=mc2
tutto è energia, la massa M di un corpo è la misura del suo contenuto energetico complessivo.
Come si muove questa energia detta Qi ? Non certo a caso, ma piuttosto con un Campo Energetico COERENTE in tutta la sua estensione.

Il Prof di Fisica Giuliano Preparata ha coniato il termine Coerenza applicandolo alla fisica quantistica i cui oggetti non obbediscono alla fisica classica ma entrano in coerenza oscillando all’unisono secondo leggi quantistiche.

Le cellule vivrebbero in un ambiente coerente e solo cosi’ possono dare corpo ad un essere vivente. Il corpo e’ costituito da cento trilioni di cellule che devono funzionare all’unisono, come un unico apparato, pur mantenendo le caratteristiche peculiari di ogni tessuto, devono funzionare allo stesso ritmo locale (es. fegato), ma anche coordinarsi col “ritmo generale” di tutto il corpo.
Questo semplice concetto per la MTC, oggi fa timido capolino anche nella medicina ufficiale col nome di PSICO-NEURO-ENDOCRINO-IMMUNOLOGIA.

A una Stimolazione Coerente tutto il campo si adegua.
Perché una cellula epatica in vitro isolata non produrrà mai un fegato intero?

Perché manca il Campo di Coerenza che invece c’è nel corpo vivente!!!

Questo Campo è Energetico.

Il concetto di energia, la sua sistematizzazione e utilizzazione in terapia fu opera degli abitanti della Cina di 3000 anni fa.

Quindi finalmente possiamo dire che l’Energia è quell’entità che da’ origine e mantiene i meccanismi del corpo umano e appartiene allo Stesso Campo che da’ Coerenza a tutto l’universo.

Perché l’energia si manifesti occorre in fisica: una polarità una massa e un’accelerazione; in biologia: occorre l’unione di un uovo e di uno spermatozoo.
Anche in fisiologia la massa può trasformarsi nel suo complementare, l’energia, questo fenomeno lo vediamo nel mondo cellulare e microscopico.
Nel metabolismo della cellula solo l’energia può prodursi e dagli alimenti solo energia viene prodotta.
Nella dimensione microscopica sia tra atomi e molecole

Onda e Particella non sono entita’ stabili ma comportamenti, trasformazioni dell’una nell’altra !!!

Questo è il concetto dell’elettrodinamica quantistica QET che dice che le particelle subatomiche, ma anche le atomiche e molecolari non sono stabili e fisse bensì in continua relazione e scambio tra loro.
Questi scambi sono particelle o energia, il modo in cui si scambiano da’ luogo alla realtà fisica e rende ragione della varietà degli elementi della materia.
E questo e’ una bella dimostrazione della natura: Yin e Yang

In Medicina Energetica L’ INTEGRAZIONE e’ cosa scontata, parte dal riconoscimento di un Ordine Perfetto del Cosmo, qualsiasi essere deve funzionare secondo il progetto per cui e’ stato disegnato.
Abbiamo riflessi per fuggire e salvarci, esiste una riproduzione cellulare che ci permette di ricostruire i tessuti danneggiati.

Il corpo e’ un Meccanismo Integrato dove non e’ possibile isolare parti e pretendere che funzionino cosi’ bene, come quando esse lavorano insieme alle altre nel corpo intero.

Il fisiologo Claude Bernard scrive:

In fisiologia come in tutte le scienze si frantumano gli organi, isolandoli in parti differenti per fine analitico, ma assolutamente non per concepirli separatamente. Quando si da’un valore e un significato a una funzione fisiologica, ci riferiamo sempre ad un Intero e le nostre conclusioni sono soltanto in relazione al suo effetto sul corpo come una Unità.

Tutte le cure e le guarigioni sono fatte dal corpo stesso, i terapeuti devono solo aiutare la natura a ritrovare e mantenere la salute
Dr Morter fondatore del BEST (Bio Energetic Syncronization Tecnique)

Ma IPPOCRATE azzardo’ ancora di piu’ :
  il farmaco serve al medico solo per prendere tempo e far si che la natura da sola, sistemi tutto

Il sintomo locale altro non e’ che un  grido di allarme del corpo intero, e’ il corpo che cerca di Farsi Capire e quando il sintomo locale viene compreso e curato nella maniera giusta, non diventa piu’ necessario e sparisce !!!
Infatti qualcuno parla invece che di MAL…attia di BEN …attia ossia: benvenuto sintomo che ci comunichi questo disagio da prendere in considerazione

In tutte le malattie esiste un’alterata comunicazione tra il corpo e la Psiche o tra il corpo e le sue parti. La Psiche ha in questo dialogo sempre un’enorme importanza!
L’azione del terapeuta deve essere quella di riconoscere la causa dell’interferenza, rimuoverla e ristabilire le relazioni fisiologiche.

D’altra parte anche i cinesi Integravano non usavano solamente l’Agopuntura ma avevano gia’ intuito che per ottenere risultati piu’ rapidi, efficaci e duraturi occorreva miscelare tra loro varie arti:
–Qi gong
–Tuina
–Tai Qi
–Coppettazione
–Moxa
–Fitoterapia
–Agopuntura

UNENDO tutte le tecniche aiutiamo il Qi a fluire liberamente .
Quando il QI fluisce, rimuove tutti i blocchi fisici e psichici; quindi se la quantità di QI nel nostro corpo è buona, ci manteniamo in buona salute e viviamo più a lungo.
Quanto più riusciamo a regolare il nostro corpo e ad armonizzarlo tanto più riusciremo a metterci in contatto con la natura e vivere secondo le sue leggi.
Legge fisica della Coerenza

Non c’e’ divergenza ne’ contrasto tra la fisiologia, la fisica insegnata all’universita’ e la Medicina Cinese, la speculazione orientale e l’esperimento occidentale, pur separati da 3000 anni, portano a conclusioni simili e concordanti…

Dando quindi per scontato che, tutte le MC agiscono sul di noi SEGUENDO E ARMONIZZANDO
le leggi della natura non dobbiamo avere alcun timore di miscelare tra loro le varie ARTI delle MC semplicemente perche’ sono COERENTI tra Loro.
Come fa un cuoco sapiente…se ha a disposizione dei buoni e genuini ingredienti, li miscela tra loro con maestria e sapienza.

Esaltando al meglio le qualita’ dell’ uno e dell’altro ma conoscendo pure, quali sono le difficolta’ nel loro utilizzo, i loro lati negativi, preferendo volta per volta un ingrediente ad un altro.

E ora veniamo al mio modo attuale di INTEGRARE le Campane Tibetane nel lavoro Energetico :

A) DIAGNOSI : con la kinesiologia associata prevalentemente al Pranic Healing e Med Trad Cinese riesco ad avere informazioni sul sistema energetico del paziente: organi, visceri, apparato muscolo scheletrico, meridiani MTC, chakra, emozioni ecc

B) TERAPIA : Recentemente ho provato ad inserire le Campane tibetane insieme ai miei trattamenti abituali: Agopuntura, Coppettazione, Moxa, Pranic Healing, Omeopatia, Fitoterapia e Fiori di Bach, utilizzandole in vari modi:

1—Le campane “prima” dei miei trattamenti:
così facendo ottengo gia’ un buon riequilibrio energetica (specie sui Chakra)
che poi perfeziono nei particolari con le altre metodiche

2—Le campane “durante” l’uso di altri trattamenti:
associo le campane tibetane durante l’uso es. di coppettazione o moxa

3—-Le campane “dopo” altri trattamenti
es: moxa-agopuntura

Associando le campane tibetane sono riuscito ad ottenere un miglior rilassamento, ma anche una maggior “persistenza” nel tempo del riequilibrio energetico.

4—Le campane associate all’ uso di tecniche domiciliari (cioe’ quando il farmaco viene assunto a domicilio del paziente es. omeopatia e fiori di Bach).

Ho provato solo con prodotti farmacologici liquidi ( per ottenere dei vantaggi sulla dinamizzazione- energizzazione ) mettendo la boccettina di vetro immersa nell’ acqua dentro la campana, suonandola o percuotendola. Inoltre la scelta della campane non e’ mai casuale ( perfezionamento), ma selezionata per “quel momento” e “per quel paziente” con il test kinesiologico.

Chiaramente su questi ultimi tipi di trattamento la risposta è più lenta; sono terapie domiciliari lunghe, per cui ho raccolto solo dati parziali ma incoraggianti, rispetto ai prodotti usati tali e quali.

5—Ho provato anche a usare (in qualche caso di Stress acuto) i fiori di Bach (Rescue remedy) con applicazione cutanea su punti di agopuntura (es: Yintang FM1 associato a HT7 Shenmen) contemporaneamente alla campana tibetana, ottenendo buoni risultati.
Certo non posso ancora dire se pari o no all’uso di aghi nei medesimi punti ma
la ricerca continua…

6– e per ultimo ho provato ad usare per me !!! La campanona da 44 cm diametro (la nuova entrata) associata alla Respirazione diaframmatica + Visualizzazione ottenendo ottimi risultati… ma io non faccio testo … da quando ce l’ho la tengo piazzata al centro della sala e la suono da sola, liscia, senza nemmeno un po’ di “ghiaccio”, piu’ volte al giorno…… e’ una favola sentirla!!!

Le ciotole tibetane e la loro favola

Sappiamo tutti che per calmare un bambino che piange occorre cullarlo e sussurrare un Schhhhh Schhhhh…suono primordiale che riporta al suono dell’onda, richiama all’acqua, all’origine…a me viene di dire (deformazione professionale) al flusso di sangue che sente il feto dei vasi sanguigni materni… ed è un suono, guarda il caso, che è pronunciato nello stesso modo in tutte le lingue del mondo.
Quando l’essere vivente si discosta dal sentiero cosmico, dalle frequenze cosmiche o perché impaurito o perché sottoposto a stress o ad un mal-essere, solo il ricordo delle frequenze naturali, cosmiche lo riportano alla retta via, allo star ben (ben-essere) con se stesso, ma soprattutto con l’ambiente in cui si trova.
Ci sono dei codici segreti che regolano l’universo che sono dettati da regole matematiche ( i frattali, le regole matematiche del Caos ecc) alle quali noi dovremmo dar retta per avvicinarci alle regole del cosmo, ma spesso deviamo…

Così come se mettiamo delle cuffie al trombettista di un orchestra… l’uomo si discosta dalle armonie naturali, perde il tempo, il ritmo, i toni, ma basta che ascolti nuovamente la musica dei suoni naturali per poter riaccordarsi con il cosmo intero, gli esseri, le molecole, gli atomi, i fotoni, le microparticelle…

Questo è quello che in fisica quantistica viene chiamato COERENZA…
La coerenza con le leggi fisico-matematiche che guidano il cosmo intero: il CODICE.
Sta a noi inventare una favola che ci spieghi perché le campane fanno stare così bene!!!???
C’è una semplice risposta, essendo le campane composte di sette metalli, producono delle frequenze “cosmiche” che ci riportano come un bambino a calmarci, a riallinearci a rilassarci …schhh…schhhh…

Uso da tempo i test kinesiologici, altrimenti con la mia mentalità scientifica non potrei credere a quel che faccio in campo energetico, ne tantomeno a quel che “non vedo” ma “sento” solo.

I Chakra si riallineano, si rimettono in funzione armonica fra loro, come del resto è giusto che sia. Suonando il Là tutti gli orchestrali “prima” accordano i loro strumenti e poi suonano armonicamente.

Le campane aiutano…

I sapienti orientali direbbero che questi suoni armonizzano l’uomo alla terra e il cielo… io che invece sono molto più fisico dico che se noi avessimo un apparato uditivo adatto potremmo capire il perché fanno tutto ciò…perché anche gli atomi producono un suono che sarebbe sicuramente bello e naturale se potessimo anche ascoltarlo.
Il cucciolo di uomo o di animale si riequilibria e sta bene quando si sente protetto, coccolato fra le braccia materne  …a casa si tranquillizza sentendo i suoni che ha sentito per primi nell’utero materno.
Secondo me le ciotole tibetane fanno semplicemente questo ci ricordano il suono di casa!!!

Si ritorna quindi allo stesso punto di partenza, quando abbiamo affermato che:

L’Energia è quell’entità che da’ origine e mantiene i meccanismi del corpo umano e appartiene allo Stesso Campo che da’ Coerenza a tutto l’universo.

Non c’e’ divergenza alcuna ne’ contrasto tra la fisica e la fisiologia insegnata all’Universita’ e la Medicina Cinese, la speculazione orientale e l’esperimento occidentale, pur separati da 3000 anni, portano a conclusioni simili e concordanti.
Occorre solo attendere i progressi della nostra Scienza attuale per arrivare a capire quello che le Vecchie Medicine avevano “raccontato e spiegato” in maniera piu’ o meno colorita e fiabesca, molto tempo fa…

Detto con le parole di Schiller :

Chiunque teme di oltrepassare la realtà… … non scopre mai la verità
Montepulciano 13\01\14
Ringrazio Mauro e TUTTI  i suonatori di campane che ho conosciuto sia a Roma che a Poggibonsi… bella esperienza!!! Grazie a tutti!