La libertà dei pesci

libertà | lavocedelcarro.it

La libertà dei pesci è un dinamico protocollo di riunione

Il massaggio sonoro®

La tecnica del massaggio sonoro prevede una serie di specifici protocolli. L’obiettivo è ricercare di accordare l’uomo al cosmo tramite le risonanze planetarie. Integra le antiche conoscenze della tradizione alle recenti conoscenze della musicoterapia. La tecnica si offre come uno strumento per la ricerca  di un’interiorità consapevole.

La libertà dei pesci

Il protocollo della libertà dei pesci integra le conoscenze della tradizione orientale a quelle dell’astrologia occidentale. Per poter eseguire questa tecnica è necessario aver già fatto una buona pratica con l’utilizzo delle campane. Diciamo che è un livello avanzato. Viene usato un set di cinque campane precedentemente valutate da un punto di vista tonale, accordate tra di loro, considerando le dinamiche dell’ottava musicale. La prima campana, la più grande, è sui piedi, le altre sono posizionate all’altezza dell’articolazione delle ginocchia, nel sacro e nel torace, l’ultima, la più piccola, è a circa 20-30 centimetri dalla testa.

L’astrologia

Nella concezione indiana il piede esprime l’intero corpo e vi troviamo impresso il simbolico percorso dell’uomo, dal tallone popolato di pesci verso la divina essenza umana, attraverso forme animali, passando per la sacra ruota solare. In astrologia ci ricordiamo che il segno dei Pesci è in corrispondenza con i piedi, il Leone e il Sole sono al centro e troviamo l’Ariete a completare il percorso nella testa, che viene rappresentata per analogia nelle dita dei piedi. La nostra tecnica inizia stimolando i piedi, ci immergeremo nelle acque primordiali.

I due pesci d’oro

L’immagine a cui ispirarsi è quella dei due pesci d’oro che simboleggiano la salvezza dall’oceano di miseria dell’esistenza umana. Nel loro inseguirsi nella risalita ci ricordano le energie di Ida e Pingala, lungo il canale di Sushumna: dal chakra della base si rincorrono per arrivare al centro della corona. Il nostro massaggio cercherà di creare delle onde vibrazionali che sosterranno la risalita dell’energia, superando gli ostacoli, colmando le istanze di separazione. Partiremo dai piedi e risaliremo arrivando fin sopra la testa.