La postura e il massaggio sonoro

La Voce del carro VerdeIl massaggio sonoro può giocare un ruolo positivo nella ricerca di una buona postura

Gli incontri hanno l’obiettivo di rendere più efficace l’applicazione della tecnica del massaggio sonoro con le campane tibetane.

La conduzione

La conduzione è a cura di Mauro Pedone e Luana Belloni.

La postura

Alfred Tomatis ci ricorda che: È possibile modificare la struttura del corpo di un individuo migliorandone la voce e procurandogli, come reazione, una diversa percezione uditiva del mondo che lo circonda. Ci dice che la buona forma-postura nella sua globalità è fondamentale per essere armoniosamente risonanti. Ascoltiamo con tutto il corpo! Le vibrazioni delle campane tibetane, si diffondono attraverso la nostra struttura muscolo-scheletrica. l suono può sciogliere le tensioni, può ridare voce alle risonanze più naturali.

Le tensioni

Individuare e sciogliere le tensioni in eccesso è il tema centrale del seminario, per saper scegliere il protocollo più adatto, per saper individuare le giuste vibrazioni delle campane più adatte che ci faranno da guida nel nostro intervento. Sono molte le persone che soffrono di squilibri posturali, con le conseguenti problematiche e fastidi psico-fisici che ne possono derivare. Noi uomini siamo considerati preziosi collegamenti tra la terra e il cielo e, per svolgere al meglio questa funzione è opportuno avere una buona forma.

I seminari

Nei seminari cercheremo di rendere più elastica l’intera struttura del diaframma, ricercando una corretta respirazione. Individueremo le più classiche strutture posturali, conoscendole potremo comprenderne i meccanismi d’azione per liberarle dai carichi-tensioni muscolari in eccesso. Saper leggere le forme – posture più frequenti ci aiuterà a indirizzare in maniera più efficace il nostro lavoro di massaggio sonoro con le campane tibetane.

Che cos’è la postura?

Quali sono i vari aspetti anatomo-fisiologici e psico-relazionali che la determinano? E cosa possiamo fare con le campane tibetane per ricercare una migliore armonia in noi stessi? Quali sono le più adatte modalità di applicazione per ogni differente persona? Sono queste le principali tematiche che verranno affrontate nei seminari.

Differenti massaggi

Negli incontri applicheremo anche il massaggio sonoro dell’aquilone. E’ un protocollo che ricerca la distensione dei nostri punti critici-tensioni in eccesso che ci ancorano al terreno, che ci fanno da eccessiva zavorra. Allo stesso tempo cerca di riattivare la nostra forza naturale, valorizzando le sonorità delle campane tibetane per favorire la risonanza.

Per approfondimenti

Per eventuali approfondimenti consigliamo la lettura dei nostri testi di riferimento: