Il ginepro e il terzo occhio

ginepro | lavocedelcarro.it
By: nociveglia

Seminari tematici sui chakra e i colori

Nei nostri seminari, quando riguardano la relazione tra i chakra e i colori inseriamo un’interessante lavoro con l’olio essenziale di ginepro.

Il ginepro

La sua essenza è stata da sempre utilizzata per purificare gli ambienti. Contrasta gli stati di debolezza ed è energizzante, rende chiara la mente stimola la meditazione. Le sue bacche di color indaco ci ricordano l’associazione con il chakra della fronte. Si associa molto bene con gli oli di sandalo, lavanda e rosmarino. Nell’antichità il ginepro veniva bruciato, per scopi religiosi e terapeutici. Si pensava che il suo fumo tenesse lontani gli spiriti maligni.

I colori

Nell’antichità il potere dei colori veniva usato per curare e favorire l’evoluzione nell’uomo. Ad esempio, si dice che gli Egizi avessero dei templi nei quali le persone che cercavano la guarigione venivano esposte alla luce solare, filtrata attraverso gemme colorate come ad esempio i rubini e gli zaffiri. Anche nella civiltà minoica (dal 2700 al 1450 a.C.) troviamo testimonianze dell’attenzione data ai cristalli, ai colori e alle essenze profumate, per usi estetici e rituali.

Oli essenziali e chakra

Gli oli essenziali sono prevalentemente di natura incolore, con qualche rara eccezione, come è logico i colori scuri saranno in relazione ai centri situati più in basso. Ecco alcuni esempi:

  • Bergamotto: il suo colore verde lo rende affine al chakra del cuore, favorendo la sua apertura quando si è indurito a causa di ferite emozionali. È antidepressivo e combatte lo stress, riduce le paure e favorisce il sonno.
  • Camomilla Blu: è un eccellente calmante, in particolare per le infiammazioni della gola, è utile anche in caso di allergie. È associato al quinto chakra, il blu è un colore distensivo, ci aiuta in genere nei problemi di superattività.
  • Mirra: è una delle resine più conosciute, sin dall’antichità è stata usata per le sue qualità medicinali e spirituali, stimola fortemente il corpo fisico quando lo troviamo bloccato, il suo olio di colore rosso cupo lo mette in relazione con il chakra della radice.

Approfondimenti

Per approfondimenti riguardanti il massaggio sonoro con le campane tibetane integrato con gli oli essenziali è possibile consultare il nostro libro: Massaggio sonoro con gli oli essenziali, pubblicato nel 2015 dalle Edizioni Mediterranee.