Gli oli essenziali dagli alberi

oli essenziali | lavocedelcarro.it
By: Raúl Hernández González

La bellezza degli alberi e dei loro preziosi oli essenziali.

Gli alberi con la loro bellezza ci ricordano le meraviglia della natura, con gli oli essenziali profumano l’aria regalandoci momenti di gioia per lo spirito!

 Un Pino in città

A volte capita anche nelle nostre città di imbatterci d’improvviso nel classico profumo del Pino, è in un attimo la nostra mente si apre al ricordo delle pinete e del mare. E il respiro si distende. L’olio essenziale di pino marittimo si estrae dalla sua resina.

Cedro

Il suo profumo è molto equilibrante per la nostra mente. E’ un albero vissuto per molto tempo in terre difficili, ed è per questo motivo da molta forza e coraggio. L’essenza viene ricavata per distillazione del legno. Per un litro di olio essenziale occorrono 30 Kg di legno.

Eucalipto

L’olio essenziale di eucalipto si ottiene per distillazione delle foglie giovani. E’ adatto nella lampada per aromi, per contrastare gli stati influenzali. Rafforza il cuore e il sistema immunitario. Ci fa sentire uniti a tutte le cose e gli esseri. E’ anche molto utile contro gli insetti.

Sandalo

Il legno di sandalo è uno dei regali più preziosi che ci è arrivato dall’Oriente! L’essenza di sandalo tranquillizza profondamente e rilassa. E’ molto usato e apprezzato nella medicina ayurvedica. Stimola la fantasia e la forza creativa, è utilizzato per favorire lo sblocco dei chakra inferiori. Astrologicamente è collegato al segno del Toro.

Arancio

L’albero dell’Arancio è veramente generoso! Possiamo ricavarne tre essenze:

  •  petit grein dalle foglie per incentivare la chiarezza mentale.
  •  neroli dai fiori per essere in contatto con la nostra vita interiore.
  •  arancio spremuto direttamente dalla buccia dei suoi frutti per dare gioia all’anima.

Centro Studi La Voce del Carro

Per approfondimenti è possibile consultare il recente libro di Mauro Pedone: Massaggio sonoro con gli oli essenziali, per le Edizioni Mediterranee.