Fiori di Bach e meridiani

By: Cristiano Cani 

I fiori di Bach considerando il lavoro sui meridiani di Dietmar Krämer

Le vibrazioni

I nostri piedi sono le radici che ci collegano al terreno, le intense vibrazioni generate dalle nostre campane attiveranno il percorso dei meridiani in tutto il corpo. In questi incontri proveremo il classico Massaggio Planetario con le campane tibetane integrato con i fiori di Bach. Per una buona salute l’uomo ricerca l’armonia tra la terra e il cielo

I Fiori di Bach secondo Dietmar Krämer

 

D. Krämer studiando i meridiani principali dell’agopuntura ha associato a questi 12 fiori o binari, ciascuno costituito da tre fiori correlati fra loro, 5 fiori esteriori ed uno di base (vedi Classificazione dei Fiori di Bach secondo Dietmar Krämer). I 12 binari raggruppano fiori che agiscono sulle disarmonie psico-emozionali che trovano la loro origine nell’interiorità dell’individuo, i 5 fiori esteriori invece agiscono sugli squilibri derivati da influenze esterne ed il fiore di base è il fiore che è alla base di quasi tutte le problematiche interiori ed esteriori: L’insicurezza.

Eleonora De Angelis

Nei seminari applicheremo la tecnica dei binari e l’individuazione dei fiori secondo D. Kramer.

Stiamo verificando che con l’integrazione della musica armonica prodotta dalle vibrazioni delle campane tibetane si ottiene un’accelerazione degli effetti dei fiori, in quanto le campane sciolgono gli eventuali blocchi, e permettono una permeabilità ed “invasività” maggiore alle essenze floreali

Centro Studi La Voce del Carro. Con Mauro Pedone ed Eleonora De Angelis

mail: info@lavocedelcarro.it