Chakra voce e campane

chakra | lavocedelcarro.it
By: giulio nepi

Chakra voce e campane in armonia

La voce

Lo strumento più naturale per la dimensione della cura è la voce. Sostenuta dalle sonorità delle campane tibetane può essere usata per armonizzare il nostro sistema dei chakra. Ci sono molte fonti che utilizzano l’intonazione delle vocali per l’allineamento energetico. L’ascolto dei suoni delle campane stimola la simpatia vibrazionale, accompagnando il percorso sonoro della voce lungo il canale energetico che ci mette in collegamento tra la realtà terrena e le dinamiche del cielo.

Le campane

Ascoltando le ricche sonorità delle campane inizialmente veniamo rapiti dal profondo senso di bellezza che evocano naturalmente. Dopo un po’ cercando di accompagnare con la voce quei suoni possiamo scoprire che le vibrazioni emesse hanno delle precise distanze, sono i naturali rapporti dei suoni delle armoniche. E da quel punto possiamo cercare di comprendere dove quelle vibrazioni risuonano in noi. Cercando di ascoltare queste simpatie vibrazionali ci accorgiamo di essere in un percorso, di far parte di un universo di vibrazioni che ci tiene collegati nel Tutto.

L’armonia

E allora ascoltando la nostra voce possiamo notare che si sarà fatta più sicura, che intonando in modo spontaneo i suoni delle campane ci stiamo curando in profondità, riscoprendo il senso di forza e d’armonia che è sempre presente in noi. Il canto della voce accompagnando le campane dona armonia e allegria!

I chakra

Il sistema energetico dei chakra è in relazione alla sottile fisiologia energetica dello yoga, tradizionalmente vengono considerati sette chakra principali, li troviamo posizionati dal basso verso l’alto con precise corrispondenze anatomiche:

1) La radice  2) Il sacro  3) il plesso solare  4) il cuore  5) la gola  6) la fronte  7) la corona.

Le vibrazioni delle campane insieme all’energia della nostra voce possono attivare un’attiva risonanza che può ridonare l’equilibrio al nostro sistema dei chakra.